Espana

Scommesse sportive Spagna

Il panorama delle scommesse spagnole è cambiato per sempre nel 2011 in seguito all’introduzione della legge spagnola sul gioco d’azzardo per legiferare un mercato che secondo alcuni analisti è maggiore di quello della casa delle scommesse sportive online, il Regno Unito.

Il gioco d’azzardo è legale in Spagna da più di 30 anni ma, fino all’arrivo della legge spagnola sul gioco d’azzardo, le 17 comunità autonome del paese: Andalusia, Aragona, Asturie, Isole Baleari, Paesi Baschi, Isole Canarie, Cantabria, Castiglia, LaLa Mancha, Castiglia e Leon, Catalogna, Estremadura, Galizia, La Rioja, Madrid, Murcia, Bavarese e Valenziano – hanno supervisionato le scommesse di tutte le forme e forme.

Ufficialmente regolamentato
Lo scopo principale della legge spagnola sul gioco d’azzardo è armonizzare la regolamentazione delle scommesse online in Spagna, un’attività che trascende chiaramente i confini regionali e richiede un coordinamento nazionale. Tuttavia, la legge autorizza ancora le comunità autonome a continuare a determinare la maggior parte dei regolamenti e delle politiche di gioco all’interno delle rispettive regioni.

La legge spagnola sul gioco d’azzardo disciplina, in particolare, le operazioni di gioco nazionali attraverso mezzi elettronici, interattivi e tecnologici, che comprendono Internet, televisione, telefoni cellulari, linee terrestri e qualsiasi altro sistema di comunicazione interattivo in cui i mezzi fisici hanno un ruolo accessorio. Inoltre, la legge regola la fornitura di giochi da parte degli operatori della lotteria incombente LAE e ONCE, indipendentemente dal canale attraverso il quale le organizzazioni offrono tali giochi.

Anche la pubblicità, la promozione e la sponsorizzazione riguardanti le attività di scommesse sono incluse nel campo di applicazione della legge spagnola sul gioco d’azzardo. In particolare, la legge proibisce la pubblicità, la sponsorizzazione o l’approvazione di attività di gioco d’azzardo nonché la pubblicità o la promozione di operatori di giochi a distanza che non possiedono le licenze appropriate. Bet365.com detiene tale licenza ed è un sito di gioco d’azzardo online di cui ci fidiamo e raccomandiamo. La legge stabilisce inoltre che le attività di pubblicità, sponsorizzazione e promozione svolte dagli operatori dei media in merito alle attività di gioco d’azzardo o agli operatori di giochi d’azzardo sono soggette a una procedura di autorizzazione.

Scommesse sportive in Spagna
La legge spagnola sul gioco d’azzardo regolamenta le scommesse sportive, le scommesse sportive a quota fissa, le borse sportive, le scommesse a quota fissa, altre forme di scommesse, altre forme di scommesse a quota fissa, altre forme di scambio scommesse, lotterie, concorsi, altri giochi e giochi a combinazione casuale. La legge non include scommesse in tempo reale o giochi di bingo, quindi in linea di principio non sono consentiti. Tuttavia, le scommesse e il bingo in tempo reale sono consentiti e gestiti legalmente in alcune comunità autonome, una delle quali è Madrid. La mancanza di definizione dei giochi di bingo potrebbe portare benefici a LAE e ONCE a patto che possano sostenere con successo che il bingo rientra nell’ambito della licenza della lotteria.

Tutti i domini sotto .es
Come risultato della legge spagnola sul gioco d’azzardo, gli operatori che forniscono servizi di scommesse ai cittadini spagnoli devono ottenere una licenza dalla National Gambling Commission del paese. Le licenze non sono trasferibili e la loro concessione implica il pagamento di tasse, incluse alcune datate prima dell’entrata in vigore della legge. Inoltre, la legge richiede agli operatori licenziati di condurre la propria attività attraverso un dominio .es e di reindirizzare tutte le connessioni agli altri domini creati da località spagnole o utilizzando account utente spagnoli.

La legge sul gioco d’azzardo spagnolo si sta dimostrando efficace nel prevenire che operatori illegali forniscano servizi di scommesse ai cittadini spagnoli, con oltre 50 siti Web che chiudono volontariamente e procedimenti giudiziari in corso contro quei siti che hanno scelto di ignorare gli ordini di cessazione.

Tasse sul gioco d’azzardo su Internet
Vi sono sviluppi interessanti nel settore della tassazione del gioco d’azzardo, con un progetto di pacchetto legislativo che, se diventasse legge, permetterà ai giocatori d’azzardo spagnolo di dedurre le perdite dalle loro vittorie a fini fiscali. Una tale mossa sarebbe eccezionale per gli scommettitori professionisti, che sono attualmente tassati sulle loro vincite lorde da cui non hanno diritto a detrarre le loro puntate perdenti. Fornirebbe loro una buona ragione per scommettere con un operatore autorizzato in Spagna.

Con il periodo di transizione terminato, è illegale per i cittadini spagnoli scommettere con operatori che non possiedono una licenza spagnola. Non mancano scelte con molte delle maggiori organizzazioni di gioco del mondo che creano domini .es per servire legalmente il paese europeo (Casas de apuestas España).

Conclusione
Aspettatevi che le autorità continuino ad armeggiare con la legge spagnola sul gioco d’azzardo, sia per colmare le lacune che gli operatori senza licenza cercano di sfruttare e per sradicare le aree grigie. Attualmente, si dovrebbe dire che c’è una mancanza di chiarezza su ciò che la legge chiama altri giochi, che la maggior parte degli analisti sta prendendo per includere il poker online.

I giocatori d’azzardo spagnoli possono amare o odiare il Gambling Act del loro paese, ma in larga misura espongono ciò che è legale e ciò che è illegale, qualcosa che non è stato chiaro alla maggior parte della gente per la parte migliore di quattro decenni.