Lesioni alla mandibola negli sport da combattimento

La rottura o la frattura della mascella è una lesione associata agli sport da combattimento. C’è un motivo: i pugili e i lottatori di MMA sono particolarmente soggetti a colpi che possono rompere o incrinare le ossa.

est una lesione relativamente facile da riconoscere. Oltre al forte dolore, che si acuisce quando si cerca di muovere la mandibola, si possono osservare deformazioni della parte facciale del cranio e gonfiori piuttosto gravi. Una mascella rotta o fratturata causa molto spesso difficoltà nel parlare e nel respirare, blocco delle vie respiratorie superiori, incapacità di deglutire e di mordere da soli. Spesso è persino difficile aprire la bocca. La frattura e la rottura sono solitamente accompagnate da una grave emorragia.

Per determinare la giusta linea d’azione in caso di frattura o rottura della mandibola, è necessario prendere in considerazione il grado di danno subito. Ogni volta, il chirurgo orale interviene per riportare la mascella al suo stato originale e normale e per ripristinare la sua piena funzionalità. I tre metodi più importanti attualmente utilizzati per trattare questo tipo di lesioni sono il metodo conservativo/ortopedico, il metodo chirurgico/ortopedico e il metodo completamente chirurgico. La scelta del trattamento dipende dalle caratteristiche individuali della lesione subita.

Il primo intervento consiste generalmente nell’immobilizzare la mascella fratturata in modo che mantenga la sua normale anatomia. Il trattamento specifico dipende in larga misura dalle condizioni e dal benessere dell’atleta. Se le condizioni generali sono gravi, è consigliabile astenersi dall’intervento chirurgico fino al miglioramento della condizione. In particolare, si raccomanda di limitare l’intervento chirurgico quando si sospettano ulteriori lesioni intracraniche e si osservano, oltre alla frattura della mascella, svenimenti, shock o sintomi neurologici preoccupanti.

Le fratture e le rotture nella zona della mandibola si distinguono da altri tipi di fratture soprattutto per la vicinanza dei denti. Il consulto di un chirurgo orale è quindi un supporto essenziale (Clinica Freshmed Katowice). Tuttavia, è bene ricordare che anche con i migliori interventi di primo soccorso e le possibili misure chirurgiche, una volta compromessa la struttura della mandibola, questa non tornerà mai al suo stato originale. Anche le sessioni di sparring e di allenamento dovrebbero essere evitate per un certo periodo di tempo dopo l’infortunio, ma anche questo non impedirà al pugile di soffrire di complicazioni in futuro se un problema simile si ripresenta.